CACCIA ALLA STREGHE

ARIA_Nociva.jpg
Aria nociva

Ho imparato a diffidare dell’imbarazzante cordialità degli incontri fortuiti.
Lo scambio di convenienze, le parole che si inseguono sulla banalità, gli sguardi che vorrebbero sapere, ma la necessità della prossima interruzione senza strascichi.
La fortuna deve essere colta quando si presenta e la lungimiranza può in senso proprio permettere di costruire un piano d’attacco.

Andò così , quando lo scorsi impettito che saliva sul tram, quell’aria da gagà della discoteca della Brianza, un omuncolo di successo con note passioni inconfessabili, ma ampiamente conosciute e viscidamente manifeste, magari da raccontare dopo un paio di birre con un sorrisetto equivoco.

Ero indeciso se avvicinarmi quieto, ma una volta dimezzata la distanza comincia a correre, affannandomi a bella posta e strabuzzando gli occhi.
Davvero una bella comparsata.

Quando saltai sul predellino urlavo: “Bastardo ! Porco !”

Spintonai via maldestramente un paio di passeggeri ripetendo: “Bastardoporcolabbambina !”

Lo stronzo mi riconobbe solo in quel momento, più stupito che spaventato: ” Andrea ? Che succede ? “

Continuai a urlare quasi piangendo : ” T’ho visto al parco che hai toccato la bambina ! Porco ! “

Il primo schiaffo glielo diede una signora quando ero a cinque metri….il secondo , un ragazzo vicino.

Quei cinque metri diventarono densissimi di persone, non riuscii nemmeno ad avvicinarmi.

Scesi mentre era a terra e avevano cominciato a prenderlo a calci, lui implorava, farfugliava che chiamassero la polizia, che avrebbe spiegato, ancora gli menavano .

—————————————————————————————————————

“Scusa e con la bambina…come è finita ? Una bella fortuna che tu l’abbia beccato prima che andasse avanti !”

Quale bambina ? Quello era il direttore del personale dell’azienda in cui lavoravo, aveva minacciato più volte di licenziarmi…è un bastardo e so quanto porco, niente a che fare con la pedofilia, che io sappia e lui ha capito che so…

Quel che serviva era una bella accusa gratuita e la caccia alle streghe è aperta, altro che sindacati !

Gli sarà passata la voglia di fare lo spiritoso…

 

CACCIA ALLA STREGHEultima modifica: 2009-02-25T15:53:00+00:00da akamotasan
Reposta per primo quest’articolo

13 pensieri su “CACCIA ALLA STREGHE

  1. E’ facile purtroppo oggi intraprendere una “caccia alle streghe” e fare di tutta un’erba un fascio… ma se fossi io la madre alla avessero violentato un figlio… beh… credo che non avrei riguardo per nessuna razza umana. La collera sarebbe troppo grande ed il perdono o la tolleranza…. sarebbe solo ipocrisia.

    Sempre con grande affetto.
    Ste

  2. Preparo il palco del rogo a Campo de’ Fiori!
    P.S. Caro meccanico d’aerei, a forza di aeroplanare ti sei volatilizzato, t’auguro buona fortuna!
    II P.S. L’altra notte so’ rimasto a piedi co’ la macchina in mezzo al deserto notturno della periferia romana, ho cercato invano er meccanico, ma tu ‘ndo cazzo stavi?

  3. Ho finito la trilogia… ieri mi è piaciuto moltissimo, sia la storia anche se triste, che lo stile di scrittura, però mi si sono confuse le idee con il terzo capitolo, prosegue come se il resto, fosse inventato o non fosse successo e i due protagonisti a tratti si confondono anche con i nomi e le loro vite, penso di rileggerlo perchè merita, magari fra un pò, ora ne sto leggendo un’altro sempre della stessa autrice ancora grazie.
    Ciao!

  4. Vediamo come andrà a finire con tutti i dna di tutti i rumeri esistenti intutto il mondo di tutto questo universo della intera galassia in cui viviamo. Va a finrie che quello “giusto” lo beccano. Santa pace. Un saluto.

Lascia un commento