PERVICACIA

Hyderabad Aquiloni.jpg
Hyderabad: Aquiloni

Quando tutto sembra consigliare la repressione, un’autorepressione, una condotta esterna velata, una manifestazione di morale, a stupire il mondo compaiono casi limite che portano le genti a chiedersi: “Ma possibile ? Tutto vi consigliava diversamente e invece vi siete manifestati e bruciaste come falene sulla lampada”

Omosessuali in paesi integralisti, giornalisti in Russia, contestatori birmani, azionisti per i diritti Civili in Cina ed Iran, sindacalisti in centroamerica, suonatori e ballerine in Afghanistan, chiunque constatando la realtà si chinerebbe come il giunco per lasciar passare la piena o la vita intera.

Invece l’insopprimibile, l’orgoglio, la necessità di essere comunque qualcosa porta a mostrarsi, a rimanere mentre il cerchio si chiude, forse per qualcosa, per il futuro, per i posteri, per rispettarsi.

Forse ognuno, da qualche parte ha nascosta una parte di Shabana, artista massacrata in questi giorni a Nord di Peshawar; I Talebani sono sempre più vicini alla porta.

Sono pronta a ballare, sono nata per questo e se devo ne morirò.

PERVICACIAultima modifica: 2009-01-16T09:23:00+00:00da akamotasan
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “PERVICACIA

  1. Ho detto del blog alla persona sbagliata. E mi ritrovo con sacco di gente che sa dei fatti miei, scambiando senza che io lo volessi cose inventate per vere e così via. C’è pure un’analista che ci ha fatto su un pippotto da 80 euro ogni 50 minuti cocludendo che sono borderline ed è meglio cambiare lato del marciapiede quando mi si incontra…bah! “Quando il destino è pazzo”, come recitava il titolo di quella rubrica su Grandhotel. Comunque ho cambiato l’indirizzo, ma la roba al momento è la stessa e credo crescerà nelle prossime settimane. http://www.fantasieroiche.splinder.it

    Veniamo a te. Bello il posto. Tocchi frammenti di verità. Mi chiedo mostrarsi, mostrarsi. Ma è poi così possibile non farlo e nascondersi? LA natura di ciascuno alla fine non ne governa la manifestazione se un minimo di contatto con se stesso l’ha conservato? No sta tutta qua l’ineluttabilità del destino? ciao.

  2. Dici che si mostrano in tanti? Non credo. Sto sperimentando proprio in questi giorni un’esasperata chiusura, una voglia di nascondersi o di mistificare. Un insospettato fastidio anche ad una semplice domanda.All’ira che esplode quando scopri un piccolo difetto che è vissuto quasi come una vergogna. Vedo tutti propensi a mostrarsi in una veste che non è la propria. Sono pochi quelli che escono allo scoperto, fieri di sè, proprio là dove ciò diventa una colpa. E sono i forti. Sono pochi, però, credimi.

  3. I found your website perfect for my needs. It contains wonderful and helpful posts. I have read most of them and got a lot from them. To me, you are doing the great work. Carry on this. work at home In the end, I would like to thank you for making such a nice website.

Lascia un commento